LA NOSTRA STORIA COMINCIA DA LONTANO

Come nasce una ciclovetrina?

A Napoli, è cosa nota, i mestieri non sono mai stati quelli convenzionali. Ci si reinventa e si stravolgono i concetti prestabiliti: è un incantesimo perenne quello della caratterizzazione e dell’incertezza tra sacro e profano, giusto o sbagliato.
La figura de “o’ pazzeriello” d’ispirazione borbonica, ma perché no, anche napoleonica, è quella di un imbonitore che, fiero personaggio del popolo, si aggira nel dedalo di vicoli della città con prodotti da “pubblicizzare” per conto della cantina (l’osteria) o della puteca (negozio di alimentari); il tutto con abiti eccentrici dai colori della terra, e lo sfarzo del vagabondo che ha collezionato amuleti e gingilli durante i suoi viaggi nel corso delle epoche. Tra ex- voto e anti-jella, sfila e si esibisce per promuovere qualsiasi evento o consegnare notizie, tra canzoni, balli, satira e rime in dialetto, animando i passanti con collaudate tecniche comunicative, infallibili dal ‘700 fino alla prima metà del ‘900.

Ma torniamo a noi.
É in questo immaginario che
AdBikeLab affonda le sue radici
e crea il suo concept.
Da questo tumulto fatto di musica, suggestioni e storia è arrivata un’idea: sovvertire il concetto classico di pubblicità e promozione.
Il connubio tra modernità e passato trova la sua sintesi in una bicicletta, una cargo-bike che, tra gusto vintage e versatilità, permette un adattamento ad infiniti moduli di idee. Qualsiasi brand avrà la possibilità di sviluppare, insieme a noi, la propria – unica – comunicazione: l’allestimento sulla cargo di una vera e propria vetrina.
Nasce così la ciclovetrina itinerante che, tra le zone ZTL della città di Napoli, porterà la vetrina fuori dal negozio con infiniti vantaggi.

Non sarà la semplice esibizione del brand, ma una vera e propria interazione con un nuovo pubblico che potrà relazionarsi con il cicloamico: una figura (mitologica) tra driver e reporter, che fornirà un resoconto “dell’uscita”, con tutti i dati di gradimento, interessamento al progetto e statistiche sull’acquisto di prodotti.
Ogni cargo sarà personalizzata, adeguata e rivoluzionata a seconda delle esigenze. Vogliamo avere un impatto innovativo per quanto riguarda la comunicazione e rispettoso verso la città: le cargo si muovono tramite pedalata assistita, non inquinano e sono parte integrante di quella vitalità che distingue Napoli dal resto delle città europee. Ad Bike Lab, una versione attuale del pazzeriello, si propone come simbolo moderno di divulgazione e promozione, grazie al quale sarà possibile interagire col prodotto di persona, creando momenti estemporanei di raccolta di opinioni e di condivisione.

Crea con noi il tuo cicloprogetto!